Plant Zone in Borgo S. Leonardo
6·23 Settembre

Data

6> 23   settembre

Ora

Tutto il giorno

Luogo

Borgo San Leonardo - Bergamo Bassa

Borgo San Leonardo ha scelto per la realizzazione della sua Plant Zone in occasione dell’evento 
I Maestri del Paesaggio 2018, il suo luogo simbolico per eccellenza, le 5 Vie con lo sfondo di uno degli edifici storici più cari agli abitanti del luogo: la casa con portico che da sempre rappresenta il borgo, ed è stata scelta molti anni fa come sua immagine-logo.

Borgo San Leonardo

Condividi su

...dar voce e spazio all’infinitamente piccolo...

Modificare temporaneamente questo spazio, la sua percezione, inserendo l’elemento “verde”, vuol essere un modo per riflettere sui luoghi consolidati della città, immaginandoli nelle loro possibili trasformazioni ed usi contemporanei differenti. “Il verde risolve” (Ugo La Pietra) ed aiuta, anche in modo provocatorio, a raggiungere lo scopo di ripensare liberamente l’uso consolidato dello spazio urbano, ma volendo fare un ulteriore passaggio.

Oggi la vegetazione spontanea, le “erbe vagabonde” che imperturbabili colonizzano le nostre città, hanno assunto un valore imprescindibile di indice dello stato di salute della biodiversità in ambito urbano, ma sono anche metafora della capacità di resilienza della natura.

Studiarle ed imitarne nella progettazione degli spazi verdi contemporanei le associazioni, non è più solo una questione estetica: abbiamo imparato ad apprezzare la bellezza del Terzo Paesaggio, ora con umiltà impariamo a progettare insieme alla natura!

In occasione dell’ultimo fine settimana della manifestazione, nei giorni 21, 22 e 23 settembre, altre Plant Zone germoglieranno lungo le vie Moroni, San Bernardino e San Lazzaro, colonizzando numerosi stalli delle auto: sarà il Planting Parking Day, nella Settimana della Mobilità Sostenibile.

Sabato 22 settembre nel pomeriggio a cura del FAB (gruppo Flora Alpina Bergamasca) verrà presentata la pubblicazione “Flora Spontanea della Città di Bergamo”.I fiori spontanei della nostra città, daranno nuova vita e luce alla vecchia casa con il portico, su libera interpretazione delle opere dell’artista americana Mona Caron.

Progetto a cura di Ivana Lacagnina con le colleghe architette Manuela Biffi Patrizia Berera

In collaborazione con
logoFAB        Logo_Locatelli_Franco       Logo-Pedrali       LogoPlatek      logo GAMBA     LogoLicini